SPOLETO – BEVAGNA - MONTEFALCO
VIAGGIO IN VIA DI CONFERMA
25 aprile
1 giorno
Orario di ritrovo e partenza

Civitanova Marche: ritrovo - rifornimento Eni, Via Carducci 1
Ore 07.00 (sette) orario da riconfermare

Ancona Sud (Rotatoria Pittarello / Scavolini)- Porto Recanati (Casello):orario di partenza da definire - con supplemento € 10 a persona (minimo 8 persone)

Corridonia: punto di ritrovo Bar Paola (minimo 8 persone) - orario da definire - senza supplemento / da riconfermare a discrezione dell'agenzia

programma giornaliero

 

CIVITANOVA MARCHE – SPOLETO – BEVAGNA - MONTEFALCO

 

Ritrovo dei partecipanti alle ore 7.00, sistemazione in pullman e partenza per l’Umbria. Arrivo alle ore 9.00 a Spoleto. Incontro con la guida e visita del centro storico di Spoleto.

 

SPOLETO: durante la passeggiata nell'elegante centro storico, incontreremo in particolare: Teatro Romano - Arco romano di Druso - Piazza del Mercato con la bella Fonte di Piazza - Piazza Duomo e Duomo dell’Assunta (ospita affreschi rinascimentali dei pittori Filippo Lippi e Pintoricchio; custodisce anche una preziosa icona Bizantina ed una lettera autografa di S.Francesco d’Assisi). Palazzo del Comune - Chiesa romanica di S.Eufemia - lo scenografico Ponte delle Torri - passeggiata attraverso i vicoli medievali. Set di "Don Matteo": uno dei luoghi da non perdere è sicuramente il Duomo di Spoleto, la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Si tratta di una delle principali location di Don Matteo ed è il luogo in cui viene ospitata la Canonica, la Caserma dei Carabinieri e il Parlatorio. A pochi metri dalla piazza in cui si affaccia il Duomo trovi Piazza della Signoria; qui riconoscerai i luoghi di alcune delle puntate di Don Matteo 9 e poco distante, potrai vedere Palazzo Bufalini: il palazzo è stato utilizzato per le riprese in esterna della Caserma dei Carabinieri. Seguendo verso il cuore del centro storico di Spoleto, cerca via Fontesca: in questo bel vicolo sono ospitate le case di Cecchini (Nino Frassica) e del Capitano Tommasi (Simone Montedoro).E la Chiesa di Don Matteo? Si tratta della Basilica di Sant'Eufemia che si trova all'interno del palazzo vescovile costruito sulle basi di quella che era la residenza dei duchi longobardi. A pochi metri puoi vedere il Teatro Caio Melisso dove è stato allestito il parlatorio del carcere.

 

Proseguimento per Bevagna. Tempo a disposizione per una breve visita.

 

BEVAGNA: inserito anche nel circuito dei Borghi più belli d'Italia e tra le Bandiere Arancioni. Fondato dai Romani con il nome di Mevania, il borgo si sviluppò nel corso dei secoli fino a raggiungere l'aspetto attuale, ma fu in particolare l'epoca medievale a modellare la struttura urbana e architettonica di Bevagna, donandole vicoli suggestivi e monumenti affascinanti.

 

Pranzo in ristorante. Al termine proseguimento per Montefalco, passando per il territorio della Strada del Sagrantino. Passeggiata nel centro.

 

MONTEFALCO: l'incantevole posizione geografica in cui si trova, le ha procurato l’appellativo di “Ringhiera dell’Umbria”. Dai suoi belvedere si scopre, infatti, una parte dell’Umbria e si ammirano tutto intorno i centri di Perugia, Assisi, Spello, Foligno, Trevi, Spoleto, Gualdo Cattaneo, Bevagna. In lontananza, si scorgono i rilievi dell’Appennino, del Subasio e dei Monti Martani, ma quello che colpisce maggiormente sono le colline ricoperte di oliveti e di vigneti!

 

Trasferimento in una famosa cantina, visita della cantina e degustazione guidata vino Sagrantino abbinato ad assaggio di due prodotti locali. Al termine partenza per il rientro. Arrivo previsto nella serata.

 

Viaggio in Bus granturismo
Quota di partecipazione
€ 83
( min. 20 partecipanti )

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

- Quota di partecipazione € 83

LA QUOTA COMPRENDE

Viaggio in pullman GT – Servizio guida mezza giornata a Spoleto - Pranzo in ristorante (bevande incluse) - Ingresso in una cantina con assaggio di Sagrantino e due prodotti locali - Nostro capogruppo - Assicurazione medica e bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

eventuali ingressi – extra in genere – tutto quanto non riportato alla voce “la quota comprende”.

DOCUMENTI

Carta d'identità valida 

IMPORTANTE

Partecipanti: la disposizione delle persone verrà fatta secondo le linee guida del Ministero Infrastrutture e Tasporti: verrano occupati tutti i posti lato finestrino e solo nel caso in cui due persone siano conviventi potranno occupare due sedili adiacenti; quindi il numero massimo di persone su una stessa fila sarà di tre persone. Nel caso in cui le persone conviventi siano quattro, possono occupare l’intera fila, quindi 4 posti.
Mascherina obbligatoria.