Site image

fb ytube instgm

Dove andare per il Ponte dei Morti? Ecco le mete perfette per un weekend!

Chi non hai mai visto Harry ti presento Sally?

 

Della commedia di Rob Reiner probabilmente ciascuno di noi ha un suo personale ricordo: il dilemma sull’amicizia che può trasformarsi in amore, i perfetti Billy Crystal e Meg Ryan, le indimenticabili musiche jazz… E poi c’è una cosa che tutti, sicuramente, abbiamo amato: la meravigliosa fotografia autunnale. 

 

Lo spettacolo unico dei colori dell’autunno era lo sfondo perfetto per le vicende dei personaggi. Un tripudio di sfumature che riempiva di luce la scena e gli occhi di chi la guardava.

 

Se anche per te l’autunno non è solo un malinconico saluto alle lunghe giornate estive, ma la stagione perfetta per organizzare un viaggio alla scoperta delle meraviglie del nostro paese, non puoi perdere la nostra guida! 

 

Ti sveleremo le mete più belle per trascorrere il weekend dei morti e goderti luoghi che si dipingono di verde, arancio, blu, rosso e giallo… Libera la galleria del telefono: possiamo assicurarti che non vorrai più smettere di scattare foto!

 

 

Cosa fare per il Ponte del I Novembre? Un tour nelle Langhe

 

C’è forse periodo migliore del weekend dei morti per godersi i poggi vitati, gli splendidi castelli arrampicati sulle vallate, i borghi, le pievi e le enoteche del territorio delle Langhe?

 

 Ponte-1-Novembre-langhe

 

Dal Castello di Grinzane dove visse il Conte Camillo Benso di Cavour, al famosissimo borgo di Barolo con il meraviglioso centro storico e il Castello Filetti di Barolo, fino a La Morra, suggestivo balcone che si affaccia e abbraccia tutto il panorama delle Langhe: non c’è tappa che non ti farà respirare poesia, ammirarne bellezza, scoprire tesori, assaggiarne delizie gastronomiche, apprezzarne la cultura del vino.

 

 

 

Weekend dei morti 2021 a Lecce e nella Penisola Sorrentina

 

Se ti stai chiedendo cosa fare per il ponte dei morti ti sveliamo un segreto: per visitare il Salento è la stagione giusta!

 

Eviti la folla dei vacanzieri estivi, ti godi giornate ancora luminose e non fredde, assapori i ritmi lenti di una di terra dove, in qualunque posto sposti lo sguardo, puoi trovare tracce di storia ovunque.

 

ponte-dei-morti-dove-andare-salento

 

A partire da Lecce, la vera perla del barocco che ti conquista con i suoi vicoli nascosti, i grandi palazzi nobiliari dalle facciate maestose, il duomo, la basilica di Santa Croce con il grande rosone e l’anfiteatro che si affaccia sulla centralissima piazza di Sant’Oronzo.

 

Ma le meraviglie non finiscono qui. Basta allontanarsi un po' dalla città che subito si è catturati dal panorama unico della costa rocciosa e frastagliata e delle sue baie nascoste. Tappa imprescindibile Santa Maria di Leuca con il suo Santuario ed il famoso faro; Otranto con visita alla Cattedrale dell’XI secolo, il Castello, la torre Alfonsina e il porto.

 

Da non dimenticare una visita a Ostuni, la famosa “città bianca” che il giornalista Ettore Della Giovanna nell’agosto del 1941 descrive così: “Qui le case sono bianche, di latte e di calce, sono bianche fino a far male agli occhi, sono candidi i muri, le finestre, le porte, le scale, la polvere è di gesso, forse anche la pianta e l’aria. Tutto è bianco fino all’assurdo”.

 

E poi c’è Alberobello con i suoi meravigliosi trulli. Per immergersi nella vera magia della puglia e sentirsi veramente protagonista di una favola. 

 

 

Dove andare per i morti? Gaeta, Sperlonga e la Riviera di Ulisse

 

Quando pensi al Lazio probabilmente la prima cosa che ti viene in mente è la maestosità di Roma. Eppure questa regione non è solo “capitale”. C’è un territorio meraviglioso, a sud, al confine con la Campania che è terra di ampie campagne, spiagge e borghi arroccati sul mare.

 ponte-dei-morti-offerte-gaeta-sperlonga

 

Gaeta e Sperlonga appartengono a questo angolo di Lazio, due dei gioielli di questa regione, piccoli borghi sul mare. Meta perfetta per il ponte del I novembre, ti conquisteranno i vicoli pittoreschi, le sue piazzette e suoi archi e quel susseguirsi di salite e discese, che è un continuo svelare panorami e scorci caratteristici.

 

Nella zona puoi fare tappa anche a Terracina. Da non perdere poi una visita al centro storico e l’escursione sulla sommità di Monte Sant’Angelo con visita al Tempio di Anxur. Poco ditante merita una sosta anche l’Abbazia di Fossanova, che nella sua maestosa eleganza rappresenta un vero gioiello di architettura cistercense.

 

Viaggi a novembre: il ponte del I novembre a spasso per le 5 Terre

 

Il weekend dei morti è il periodo giusto per visitare i bellissimi sentieri e vicoli delle Cinque Terre. 

 

dove-andare-per-il-ponte-1-novembre-5-terre

 

I paesi sospesi tra mare e terra di Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Monterosso e Vernazza sono un vero spettacolo di rocce a strapiombo sul mare che nascondono incantevoli borghi medievali, caratteristici santuari e botteghe artigiane.

 

Ponte dei morti alternativo? Le Cave di Marmo di Carrara in jeep!

 

Il mondo del marmo non riguarda solo gli scavi, ma nasconde la storia del paesaggio, dei suoi abitanti, dei macchinari. Se le solite mete dove andare per il ponte dei morti non ti convincono e quest’anno vuoi provare qualcosa di diverso, un tour in jeep attraverso le Cave di Marmo di Carrara è quello che fa per te!

 

weekend-dei-morti-idee-cave-carrara-in-jeep 

Scoprirai “dall’interno” la storia delle cave, le tecniche di estrazione dei blocchi e respirerai da vicino la forza e la bellezza di una tradizione millenaria. 

 

 

Offerte Ponte dei Morti: scopri i nostri viaggi in bus

 

Stai cercando le migliori offerte per il ponte del 1 novembre? 

 

Dai un’occhiata alla nostra sezione dedicata! Weekend nella natura, 2 giorni alla scoperta delle città più belle del nostro Paese, tour dei laghi e Sagre famose: tante idee per trascorrere il ponte dei morti in Italia!

 

scopri-i-viaggi-per-il-ponte-del-1-novembre

HTML 5 Valid CSS Pagina caricata in: 0.115 secondi - Powered by Simplit CMS