Site image

fb ytube instgm

Viaggio organizzato: tutte le mete da non perdere in autunno

L’estate sta finendo e un anno se ne va, cantavano i Righeira… 

In spiaggia di ombrelloni non ce ne sono più
È il solito rituale, ma…


Ma… chi l’ha detto che l’autunno non può regalarci ancora tanti bellissimi viaggi organizzati alla scoperta dei gioielli del nostro Paese?


Questa stagione è perfetta per dedicare i weekend a respirare le atmosfere magiche che l'autunno sa donare anche alle mete più conosciute.


E allora, ci perdoneranno i Righeira, ma noi della malinconia da fine estate non ne vogliamo proprio sapere. E per superarla conosciamo un modo infallibile: programmare subito il prossimo viaggio organizzato!


Pronto a scoprire con noi le mete perfette per gite organizzate in autunno?

 

Viaggio organizzato costiera amalfitana: fuga d’autunno… dove è ancora estate

 

viaggio_organizzato_costiera_amafitana

 

La folla di turisti se ne è andata.
Il clima è ancora mite e (se sei fortunato) il sole ti accompagna durante tutta la giornata.


C’è una meta migliore della costiera amalfitana per viaggiare in pullman a settembre in cerca degli ultimi scampoli d’estate? Probabilmente no, non c’è!


La Costa d’Amalfi è la terra delle zagare e dei limoni, delle spiagge selvagge, delle colorate abitazioni affacciate sul mare o nascoste tra viuzze pittoresche. Qui passeggiate, cibo, ma soprattutto silenzio e relax sono il mix perfetto per un tour organizzato che ti permette di ricaricare corpo e spirito.

Ma quali sono le cose da fare assolutamente in questo luogo dove natura, storia e buon cibo si tengono da sempre per mano?


1. Passeggiare tra i borghi e i paesini affascinanti della Costiera


È il modo migliore per scoprire paesini come Vietri sul Mare, conosciuta per le sue bellissime e raffinate ceramiche; Cetara, zona di pescatori dal fascino antico; Maiori e Minori, Ravello, cittadina con panorami mozzafiato che ti conquisteranno.

Senza dimenticare le più famose Positano e Amalfi, Atrani (il comune più piccolo d’Italia) e Praiano, il luogo incantato dove i dogi di Amalfi trascorrevano l’estate.

2. Assaggiare la cucina locale


In Costa d’Amalfi la cucina e il territorio sono legati in modo indissolubile. Le alici di Cetara, i limoni, i Ndunderi di Minori (una specie di gnocchi originari del paese di Minori e considerati dall’Unesco una delle paste più antiche del mondo), la ricotta di Tramonti, gli scialatielli all’Amalfitana: ce n’è per tutti i gusti.

Unico requisito richiesto: arrivare con tanta fame ;-)


3. Scoprire il Sentiero degli Dei e i suoi 6 km a picco sul mare
Non aggiungiamo altro… il nome che la gente del posto ha dato a questo percorso racconta già da solo tutta la meraviglia che racchiude.

 

La costiera amalfitana è un Paradiso, fatto di scale che risuonano come tasti di un vecchio pianoforte. (Corrado Alvaro)

 


Viaggi organizzati in pullman: il Trenino del Bernina

 

viaggi_organizzati_in_pullman_trenino_del_bernina

 

I ritardi, la confusione, le corse… Il solo pensiero di prendere il treno ti fa rabbrividire?


Aspetta… siamo sicuri che un modo per farti cambiare subito idea c’è. Ed ha un nome preciso: Trenino del Bernina, il treno che affascina il mondo intero per la sua bellezza e per lo spettacolo naturale meraviglioso che regala.


Il percorso del Trenino si snoda fino ai punti panoramici più belli delle Alpi e crea un connubio perfetto tra paesaggio, natura e cultura. Ad ogni singolo metro ti sembrerà di essere catapultato in un quadro pittoresco, nella bellezza dei colori della vegetazione e dei piccoli paesi a ridosso dei monti, lungo tutto il tragitto.


Ah, inutile dirti che la prima cosa da mettere in valigia è una bella macchietta fotografica, vero?

 

Viaggio organizzato a Matera: alla scoperta dei Sassi più affascinanti del mondo

 

viaggio_organizzato_a_matera


Matera, i Sassi che incantano il mondo…


Se sei alla ricerca di un viaggio in bus che ti permetta di scoprire in un weekend i borghi più belli del nostro Paese, Matera è in assoluto la meta da segnare in agenda.


Ti basterà respirare pochi secondi dell’atmosfera magica ed incantata che avvolge questa città per innamorartene subito. La città è un piccolo gioiello incastonato nella roccia, tra saliscendi, grotte e casupole in pietra e tufo. Un posto quasi fuori dal tempo, nel cuore di un incredibile paesaggio rupestre, che conserva preziosamente una bellezza orgogliosa.

 

Matera è così: un miscuglio perfetto di storia, cultura, paesaggi e buona cucina.

 

E tu puoi fare solo una cosa: lasciarti trasportare dalla sua magia...

 

Viaggi organizzati Italia: 5 Terre, una sola bellezza

 

viaggi_organizzati_Italia_5_terre

 

Monterosso, Vernazza, Manarola, Riomaggiore e Corniglia: ed eccole qui, le 5 Terre.

Un connubio da fiaba di luci e colori, che rimbalzano tra il mare cristallino, le casette colorate e le montagne.


Monterosso
: arroccato su una collina dal quale, inutile dirlo, puoi goderti un panorama mozzafiato, questo borgo ti stupire per le sue bellezze: l’antico Castello, la Chiesa di San Giovanni Battista e il Convento dei Cappuccini. Molto suggestiva anche la spiaggia della Fegina, dalla quale si può ammirare il “Gigante”, una statua raffigurante il dio Nettuno, alta ben 14 metri.

Riomaggiore: è forse il più visitato borgo delle Cinque Terre ed il primo che si incontra venendo da La Spezia. Da qui inizia un suggestivo percorso, scavato nella roccia i primi anni del Novecento, che conduce a Manarola: è la famosa Via dell’Amore.

Vernazza: ospita un caratteristico porticciolo che racconta molto delle sue antiche tradizioni marinare. Alle costruzioni difensive si uniscono architetture più eleganti fatte di portali decorati e porticati, affacciati sugli stretti vicoli che scendono ripidi verso la piazzetta del porto.

Manarola: arroccato sulla roccia a strapiombo sul mare, è uno degli esempi migliori di come l’uomo ha saputo “incontrarsi” con una natura selvaggia e rocciosa. I terrazzamenti dedicati alla coltivazione di frutteti e vigneti, sono oramai famosi in tutto il mondo e regalano panorami unici.

Infine… Corniglia: si trova in cima ad un promontorio ricoperto di vigneti e non può che essere terra di ottimi vini come il Cinque Terre DOC, La Polenza e il famoso Sciacchetrà.

 

Viaggi organizzati pullman last minute: una fuga verso la Riviera di Ulisse

 

Viaggi_organizzati_pullman_last_minute_ponza

 

Falesie bianche, mare azzurro e la fama di isola “stregata”: è proprio in questo tratto di costa affacciato sul Golfo di Gaeta che, secondo la leggenda, sarebbe sbarcato Ulisse attratto dai sortilegi della Maga Circe che poi avrebbe trasformato i suoi marinai in maiali.

Oggi Ponza non è più l’isola maledetta del passato, ma una meta allegra e colorata perfetta per viaggi di settembre.

La vita dell’isola si concentra principalmente intorno al porto borbonico. Via Dante è il corso principale di Ponza: questa è la meta ideale di chi vuole fare shoppping o trovare un buon ristorante dove mangiare il pesce appena pescato.


Famosa anche la spiaggia Chiaia di Luna, protetta da una falesia di tufo bianco, raggiungibile solo via mare o tramite un tunnel di epoca romana.


Ma un viaggio organizzato in pullman non può terminare senza una tappa in due dei centri più belli della riviera:

Terracina: da vedere l’amplissima e scenografica Piazza del Municipio che ricalca esattamente l’area dell’antico Foro Emiliano, di cui conserva quasi intatta la pavimentazione a grandi lastre, nonché un tratto della Via Appia che lo bordava: qua e là, sulle grandi pietre, sono ben visibili numerose incisioni, quali, ad esempio, lettere romane, figure geometriche e strani disegni corrosi dal tempo.

Una menzione merita la Chiesa del Purgatorio, situata nei pressi della Porta Maggio. Si tratta di una bizzarra costruzione di gusto barocco-spagnolesco, che sorge – un po’ in disparte – in cima ad una scalinata ed è caratterizzata, sia nella facciata sia nell’interno, da immagini funeree e grottesche, tipiche del periodo controriformista.


Da non perdere, infine, il Duomo e i resti di quello che era il possente Castello di Frangipane. Questo era posto (e lo è tuttora) a guardia della città per il controllo delle coste.


Sperlonga: un borgo piccolo e caratteristico, famoso soprattutto per le sue quattro torri. Costruite nel medioevo per difendersi dai Saraceni, oggi sono una delle mete turistiche più visitate. Meritano una visita anche le piccole e pittoresche chiese di Sperlonga, situate per lo più nel cuore antico della città.

 

 

 scopri_viaggio_orgnizzato_autunno

 

 

HTML 5 Valid CSS Pagina caricata in: 0.102 secondi - Powered by Simplit CMS